Un ristorante di vera cucina romana? Si chiama osteria

Vuoi un capitolino doc che sa bene cos’è romano e cosa no, vuoi un turista, che vorrebbe trovare tutto ciò che affonda le radici in una cultura così antica ed importante: tutti, a Roma, si aspettano di poter godere delle tradizioni, anche in campo gastronomico.

Una tradizione, quella romana, che si è estesa nel tempo e si è mantenuta, schietta e saporita, anche nelle consuetudini alimentari, con proposte semplici, realizzate con pochi ma gustosi ingredienti.

Poco si presta e si è prestata nel corso del tempo, la cucina romana, ad allontanarsi dai profumi di una volta e da quel modo conviviale e amichevole di godere di cibi genuini e pietanze dal gusto deciso, a partire dalle basi tipiche per i primi piatti, dal guanciale al pecorino romano al pepe.

Sapori forti, che non rimangono così veri e autentici nelle seppur ottime rielaborazioni gastronomiche “di lusso” dei ristoranti stellati, e che sia i romani sia i turisti possono ritrovare soltanto laddove si è voluto mantenere il più inalterato possibile il carattere della vera cucina romana: l’osteria.

È solo qui, nelle osterie, che si possono ritrovare i sapori della tradizione romana, non facendo solo da suggestivo scenario ad ottimi cacio e pepe, alle carbonare, al tipico baccalà, agli involtini e alle polpette, ma che riportano la tradizione anche nelle consuetudini e nelle atmosfere delle originarie e suggestive osterie di una volta, dove l’ambiente era quello familiare, dove i proprietari si facevano custodi di ricette tramandate di generazione in generazione e si prestavano volentieri, a fine pasto, a far due chiacchiere con il cliente. Osterie da cui si usciva sazi spendendo poco, mangiando quello che i banchi del mercato e la cucina avevano offerto quel giorno.

Sì, la location più appropriata per la vera cucina romana rimane l’osteria, con ricette classiche e una cucina tradizionale che oggi, in una cornice architettonica più consona ai nostri attuali gusti estetici e pratici e con una presentazione dei piatti più accurata, può continuare ad essere proposta soltanto da chi sceglie di attingere dalla tradizione nel modo più diretto possibile, trovando un equilibrio tra tradizione e modernità, rileggendo la cucina partendo dagli elementi e dalle preparazioni tipiche, con ingredienti rispettosi della genuinità e della tipicità.

Questa è la filosofia di noi di ‘Gusto Osteria, con la quale siamo partiti proponendo ai nostri clienti “il vero più vero” della tradizione della cucina romana e che siamo convinti di voler continuare a proporre, nel cuore della nostra città, all’insegna della qualità e della tradizione.