Una passeggiata al centro di Roma. E un pranzo da ‘Gusto…

È domenica mattina, c’è il sole e vi siete svegliati presto ma non troppo da avere ancora sonno. Avete fatto colazione con calma e ora siete pronti a uscire per sfruttare la giornata e godervi un po’ della bellezza di Roma con una passeggiata lenta e rilassata in centro. Se state progettando il vostro itinerario, non possiamo non consigliarvi di fare tappa per il pranzo da ‘Gusto, il nostro ristorante, che si trova in uno dei luoghi più suggestivi di tutta Roma. Ma intanto scarpe comode e preparatevi. Vi portiamo alla scoperta di alcuni dei luoghi più belli del centro storico di Roma.

Una visita al Pincio e giù per via del Babuino

Che ne dite di iniziare con un giro nel verde e una vista su Roma da restare a bocca aperta? Andiamo allora a Piazza del Popolo e dopo averla ammirata saliamo delle rampe di scale laterali per arrivare subito sul Pincio. Qui nel parco è perfetta una passeggiata relax tra i viali eleganti ornati di busti, ci si può concedere una sosta caffè nell’ottocentesca casina Valadier e poi affacciarsi  dalla terrazza su Piazzale Napoleone lasciarsi affascinare dalla vista meravigliosa che si apre su Piazza del Popolo, il Rione Campo Marzio e parte del quartiere Prati. Da qui scendete di nuovo verso Piazza del Popolo e percorrete via del Babuino, per evitare la folla a via del Corso e scoprire una delle strade dello shopping di lusso a Roma. Ma non solo. Questa elegante via che ha cambiato nome più volte in funzione dei Papi è infatti ricca di palazzi storici e vi permette anche una sosta per visitare la Chiesa di Sant’Atanasio dei Greci e ovviamente un passaggio alla fontana del Babuino. Un sileno che domina la fontana e dalle fattezze talmente strane che i romani iniziarono a chiamarlo “er babuino”,  da cui il nome della strada.

Piazza di Spagna e dintorni fino a Largo San Rocco

Via del Babuino collega piazza del Popolo con la splendida Piazza di Spagna. Qui la tappa è obbligata sulla famosissima scalinata barocca di Trinità dei Monti risalente al XVIII secolo e spesso adornata di azalee a renderla ancora più bella. Scendendo la scalinata ci troviamo davanti alla fontana della Barcaccia, anch’essa barocca realizzata nel ‘600 da Pietro Bernini su incarico di Papa Ubano VIII Barberini. Continuiamo poi per un’altra delle vie di lusso del centro storico romano, via Condotti, fino a via Tomacelli e arriviamo a Largo san Rocco che prende il nome dall’omonima Chiesa di San Rocco. Questa fu realizzata nel 1499 per soccorrere gli ammalati di peste, fu poi riedificato nel 1657 per cui presenta un interno barocco ma ha una facciata neoclassica realizzata da Giuseppe Valadier a metà dell’Ottocento. Un capolavoro non troppo conosciuto ma da non sottovalutare.

L’Ara Pacis e il Mausoleo di Augusto

La fame inizia a farsi sentire e forse iniziate a sentire anche qualche profumino di cibo provenire da ‘Gusto, a Piazza Augusto Imperatore, ma il giro non è ancora terminato. Manca poco. Potete fare una salto indietro al tempo della Roma imperiale di Augusto con una visita all’Ara Pacis, l’imponente altare tra via di Ripetta e il lungotevere dedicato alla pax romana (o pax augustea) ovvero il lungo periodo di pace, ricchezza e stabilità politica donata all’Impero da Augusto. Rimandate  al pomeriggio una delle tante mostre che vengono organizzate e passate a dare uno sguardo al Mausoleo di Augusto. Il monumento è in fase di restauro. Un recupero doveroso che restituirà al monumento, ci auguriamo, tutta la gloria che merita.

Il pranzo da ‘Gusto

Dopo tante bellezze storico-artistiche è arrivato anche il momento del pranzo. Siete a due passi da Piazza Augusto Imperatore quindi andate a mettervi comodi da “Gusto” e scegliete cosa mangiare in un contesto piacevole e ospitale che combina design e divertimento. Potete mangiare all’interno del locale o all’aperto sotto al portico di Piacentini per proseguire la giornata di sole all’insegna del relax. Cosa ordinare? Piatti di mare o di terra realizzati con tutta la qualità e la cura del nostro chef Andrea Cecati, cibi della tradizione romana, pizzeria, sfizi fritti e dolci raffinati. Accompagnate tutto con un buon vino e godetevi la giornata.