Un percorso a piedi tra le meraviglie di Roma

Indossate delle scarpe comode, rilassatevi, magari armatevi anche di reflex per immortalare la bellezza e tutti i particolari che vi saltano all’occhio e cominciamo. Oggi ce la prendiamo comoda e andiamo in giro per Roma in cerca di meraviglie… e non sarà difficile trovarle! Gli itinerari da percorrere nella città eterna sono talmente tanti che neanche chi vive a Roma da una vita li ha percorsi tutti. Per incominciare a conoscere questa splendida città, vi suggeriamo un percorso che non potrà che farvi restare soddisfatti.

La sacralità di Largo di Torre Argentina

Che dite di partire da Largo Argentina? Al centro di questa stupenda piazza dove si trova il famoso Teatro omonimo si estende un’area archeologica sacra con i resti di quattro antichissimi templi dell’epoca romana. Ci sono i resti del Tempio di Giuturna fondato da Quinto Lutazio Catulo per commemorare il trionfo sui Cartaginesi e dove nel Medioevo fu edificata la chiesa di San Nicola de’ Cesarini. Poi quelli del tempio identificato con la “Aedes Fortunae Huiusce Diei” ovvero la Fortuna del Giorno Presente fondato nel 101 da un altro Quinto Lutazio Catulo; tra questi due monumenti sorgeva lo Statio aquarum, la sede dell’amministrazione delle acque di Roma, poi la statua della Dea Fortuna e un altro tempio del IV o III secolo a.C. attribuito probabilmente a Feronia. C’era poi anche un quarto tempio risalente all’inizio del II secolo a.C. identificato con il Santuario dei Lari Permarini.

Il luogo in cui siete ha una grande importanza storica: si narra che qui avvennero le Idi di marzo ovvero è qui che venne ucciso Giulio Cesare a opera di Bruto e degli altri congiurati.

Come curiosità, vedrete probabilmente gironzolare qualche gatto tra le rovine di Torre Argentina. Sono i gatti del quartiere aiutati dagli abitanti di zona e soprattutto dai membri della Associazione Culturale Colonia Felina Torre Argentina che ha sede proprio negli scavi archeologici.

Il Pantheon e Fontana di Trevi

Proseguendo per via di Torre Argentina, dopo piazza Santa Chiara, arriverete a piazza della Rotonda dove è davvero difficile non restare estasiati dalla bellezza imponente del Pantheon, il tempio dedicato a tutte le divinità romane fatto costruire da Agrippa sotto l’imperatore Augusto e completato nella sua forma attuale dall’imperatore Adriano. È uno dei monumenti più visitati al mondo e più apprezzati dai turisti per l’atmosfera magica che si respira all’interno anche grazie al fascio di luce che filtra dall’oculo aperto al centro della cupola.

Uscite dal Pantheon riabituandovi poco a poco alla realtà e ai rumori e dirigetevi passando per via del Seminario, piazza Sant’ignazio e poi via di Pietra verso un’altra delle bellezze più visitate della città: la fontana di Trevi. Tra le fontane più famose al mondo, fu fatta edificare da Agrippa nel 19 d.C. come sorgente dell’acqua Vergine e il prospetto fu poi eseguito a partire dalla metà del ‘400 da vari artisti del calibro di Bernini, Leon Battista Alberti e Vanvitelli.

Il Quirinale e via Sistina fino a Trinità dei Monti

Con la bellezza della fontana di Trevi negli occhi salite su fino al Piazza del Quirinale dove poter ammirare il Palazzo (e se siete fortunati visitarlo anche all’interno) residenza del Presidente della Repubblica, godervi il cambio della guardia se capitate al momento giusto, magari vedere una mostra nella splendida cornice della Scuderie del Quirinale e poi incamminarvi per via del Quirinale. Qui fate una sosta per entrare nella bellissima San Carlino alle Quattro fontane opera del Borromini e capolavoro dell’arte barocca per arrivare poi a Piazza Barberini. Da qui salite per via dei Tritone e percorrete con calma via Sistina (un tempo chiamata la ‘Strada Felice’) che tra botteghe e palazzi storici vi porterà in modo quasi scenografico fino alla scalinata di Trinità dei Monti e a una vista meravigliosa sui tetti di Roma e sulla sottostante Piazza di Spagna.

Come concludere la giornata?

Percorrete via di San Sebastianello poi via della Croce incrociando via del Corso e arrivate a Piazza Augusto Imperatore per rifocillarvi da ‘Gusto con le nostre prelibatezze. Rilassatevi nel nostro locale, fate riposare i piedi e recuperate energie con le nostre specialità romane di carne e pesce, la nostra pizza o i nostri taglieri di salumi e formaggi accompagnati da un vino di qualità.